1,5 milioni di euro alle scuole di montagna, rendiamo competitivo il nostro sistema scolastico

296302_3976637811641_1252131517_n.jpgIl vice presidente del Gruppo regionale della Lega Nord Michele Marinello che presiede la Commissione regionale che si occupa della scuola, ha sottolineato l’importanza delle decisioni assunte dalla Giunta che, destinando 1,5 milioni di euro al progetto del tele-insegnamento per le scuole di montagna, ancora una volta inviano un preciso segnale al territorio piemontese: “con questa Regione si interviene laddove c’è realmente bisogno e non si lascia da solo nessuno”.

scuola1.jpgL’opera della Regione a trazione leghista è particolarmente meritevole – ha detto Marinello – perché è tesa a rendere competitivo il nostro sistema scolastico utilizzando ogni mezzo a disposizione. In quest’ottica si comprende l’importanza del progetto ‘scuola digitale’, finanziato con 4 milioni e 295 mila euro di cui 2 milioni e 95 mila euro arrivano dal Ministero e soprattutto 2,2 milioni sono invece fondi che provengono interamente dalla Regione. Ed è proprio in questi ultimi fondi, quelli del Piemonte, che si sono trovate le risorse pari a 1,5 milioni per aumentare l’offerta formativa delle scuole di montagna favorendo chi abita le nostre terre con servizi fondamentali per i giovani.

Come ho detto, un segnale chiaro e forte a un territorio, il nostro, che ha bisogno di risposte concrete e non di parole”.

1,5 milioni di euro alle scuole di montagna, rendiamo competitivo il nostro sistema scolasticoultima modifica: 2013-02-05T22:12:00+01:00da leganordvco
Reposta per primo quest’articolo