La riforma del Governo Monti è lesiva delle autonomie locali

560556_4705445280075_1682791637_n.jpg“Il voto espresso l’atro ieri dal Consiglio Regionale del Piemonte, in merito alla riordino delle province, ha chiaramente dimostrato quanto è fallimentare la Riforma del Governo Monti e lesiva delle autonomie locali” questo il commento del Vice-Presidente della Provincia, Alberto Preioni, l’indomani della votazione del Consiglio Regionale piemontese.
“E’ oltresì evidente” ha proseguito Preioni “ che ha fallito anche la proposta del Quadrante. Nella riunione del Cal, il vicesindaco di Verbania, Pella avevva presentato un documento ( tuttora agli atti) dove veniva espressamente richiesto che se non fosse stata approvata la proposta del Quadrante, sarebbe stata concessa la deroga alla Provincia del VCO, che rientra ampiamente nei parametri fissati dai criteri di montanità.
A tal fine, su proposta dei Consigliere Regionali, De Magistris e Marinello, è stato presentato e approvato un ordine del giorno che impegna il Governo a stralciare dalla riforma la nostra provincia, proprio come è stato fatto nei rispettivi Consigli Regionali per le province di Sondrio e Belluno, che hanno caratteristiche morfologiche e demografiche molto simili a quelle del VCO”.
“Come Lega Nord” ha concluso Preioni “ continueremo a batterci per l’autonomia di questa provincia e invitiamo il Presidente della Provincia ,Massimo Nobili, a inviare una lettera ufficiale al Ministro Patroni Griffi per metterlo a conoscenza della volontà del Consiglio Regionale piemontese tramite l’odg aprovato, inoltrandogli inoltre la delibera a favore del VCO autonomo votato a suo tempo dai 77 comuni del VCO”
La riforma del Governo Monti è lesiva delle autonomie localiultima modifica: 2012-10-26T14:38:34+02:00da leganordvco
Reposta per primo quest’articolo